Associazione


 Statuto (PDF) – aggiornato 21/02/2014
 Verbali di Assemblea e Consiglio Nazionale
 Domanda di Associazione (PDF) – aggiornato 2018
 News

Nata agli inizi del 1995 Sport e Comunità (già Associazione Nazionale di promozione Sportiva delle Comunità) grazie alla maturata consapevolezza della straordinaria importanza dello Sport quale strumento di prevenzione e di recupero dalla droga, metteva, per la prima volta, insieme alcune tra le più importanti realtà (Fondazioni, Enti, Associazioni) che da anni si occupano in Italia e in altri Paesi del mondo di Tossicodipendenza, Carcere e gravi marginalità sociali.

Lo scopo dell’Associazione è di progettare e realizzare iniziative di promozione dell’attività sportiva (rivolte agli ospiti e agli operatori delle comunità associate), ed iniziative di sensibilizzazione, volte a diffondere i valori dello Sport in tutte le realtà coinvolte.

Il mondo degli Enti che si occupano di prevenzione e recupero dalla Droga racchiude in sé molteplici risorse e miriadi di esperienze che possono e debbono trovare ipotesi di sinergia con lo straordinario mondo del CONI e, più in generale, dell’Associazionismo sportivo.

Sport e Comunità si pone a cavallo tra questi due mondi ed ha iniziato e vuole continuare questo cammino in cui da una parte è il tramite tra il C.O.N.I. e le comunità d’accoglienza utilizzando le seppur minime, risorse economiche per un intervento efficace di promozione sportiva, e dall’altra è “portavoce” delle esperienze e dei valori presenti nelle comunità stesse verso il C.O.N.I., i Ministeri competenti e gli Enti di Promozione Sportiva.

Queste, in sintesi, le prerogative e le finalità di fondo dell’Associazione Nazionale Sport e Comunità, che deve dar atto al C.O.N.I. di una grande sensibilità ed apertura per averla riconosciuta come Associazione Benemerita.

Tra le principali attività svolte dall’Associazione ci sono i Raduni Sportivi Nazionali delle Comunità (Estivi ed Invernali). Sono eventi unici nel loro genere, ai quali partecipano centinaia di ragazzi e ragazze provenienti da comunità e centri per la lotta alla droga (pubblici e privati) di tutta Italia. Sono manifestazioni che attraverso lo sport promuovono il confronto e la collaborazione tra realtà diverse che concorrono al raggiungimento del medesimo obiettivo. Tra gli illustri ospiti che hanno portato la loro testimonianza ai raduni nel corso degli anni ricordiamo: Renato Zero, Julio Velasco, Andrea Zorzi, Jury Chechi, Serse Cosmi, Edoardo Bennato, Antonio Rossi, Moreno Argentin, Lara Magoni, Silvio Fauner, etc.

I Raduni sono stati organizzati nelle città di: Cassino, Rimini, Roma, Viareggio, Lignano Sabbiadoro, Cattolica, Policoro, Sappada.

Il 13 marzo del 1997 a Napoli, Sport e Comunità ha organizzato l’iniziativa: “Contro le droghe cura la vita” in occasione della II Conferenza Nazionale sulle Tossicodipendenze.

Agli studenti delle scuole napoletane è stato chiesto di preparare degli striscioni con slogan che avessero come tema lo sport e la droga. Gli striscioni sono stati esposti allo Stadio San Paolo durante l’evento centrale della giornata: una partita di calcio fra la Nazionale Italiana Cantanti e la Nazionale Italiana Lotta alle Droghe, alla presenza di oltre 70.000 persone.

Nel 1998 l’Associazione ha realizzato due spot per una campagna sociale intitolata “Lo Sport contro la droga”.

I due spot, intitolati “La Strada” e “Gli Avvoltoi” hanno avuto come protagonisti Roberto Baggio, Diana Bianchedi, Jury Chechi, Deborah Compagnoni, Kristian Ghedina, Angelo Mazzoni, Antonio Rossi.

Il 6 e 7 ottobre 2007 si è svolta a Roma la manifestazione Campioni di Solidarietà, inaugurata dal Ministro On. Livia Turco ed onorata della visita dell’ex Presidente della Repubblica Sen. Carlo Azeglio Ciampi. L’iniziativa ha ottenuto il patrocinio del Ministero delle Politiche Giovanili e delle Attività Sportive, del Ministero della Salute, del Ministero delle Politiche per la Famiglia, della Regione Lazio, della Provincia di Roma, del Comune di Roma e del Coni e la collaborazione delle Federazioni Coni di atletica leggera, arti marziali, baseball e softball, calcio, ginnastica e pallacanestro e dei gruppi sportivi di Esercito, Marina Militare, Aviazione Militare, Fiamme Azzurre, Fiamme Oro, Fiamme Gialle, Guardia Forestale, Vigili del Fuoco e Polizia Municipale del Comune di Roma. All’interno dello Stadio della Farnesina, domenica 7 ottobre, la FIGC ha esposto la Coppa del Mondo vinta dagli Azzurri nel 2006 ai Campionati Mondiali di Calcio di Germania.

Nel mese di maggio del 2009 si è svolta la prima edizione della manifestazione “In Marcia per la Vita”, una staffetta di oltre 1500 Km che ha lo scopo di “testimoniare”, l’impegno delle comunità e delle strutture che si occupano della cura alle tossicodipendenze e al disagio giovanile. Partita da Udine e terminata a Roma, ha coinvolto centinaia di ragazzi/e in programma terapeutico.

L’organizzazione della marcia con il meccanismo della staffetta vuole inoltre rinforzare la consapevolezza che il proprio cammino è interdipendente dal percorso di chi ci accompagna e condivide con noi le medesime finalità. La marcia, vede il coinvolgimento di diverse Associazioni ed Enti che, con entusiasmo, si sono rese disponibili ad aiutarci nell’organizzazione. Dal 2011 a tutt’oggi la manifestazione ha preso la denominazione di Life – In Marcia per la Vita, ottenendo importanti riconoscimenti e adesioni, tra i quali il Dipartimento delle Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio, il C.O.N.I., la Fiab, la Fiasp, l’I.C.S., la Provincia di Roma, la Regione Lazio, etc. (maggiori info su www.inmarciaperlavita.it)

Centinaia di ragazzi e ragazze (pazienti, operatori, volontari etc.) si sono dati il cambio lungo un percorso di oltre 3.500 Km portando, nei Comuni attraversati, quella “testimonianza” di cui abbiamo precedentemente scritto. L’ultima tappa di “Life” prevede il ricongiungimento delle due staffetta nella città di Roma. Da questa manifestazione è stata realizzata la pubblicazione “I Diari di Life” che attraverso le immagini e i racconti dei protagonisti illustra la valenza dell’evento.

Dal 2001 fino al 2013 è stata portata avanti l’iniziativa “Insieme nel Volley” che coinvolge comunità per la cura delle dipendenze e Dipartimenti di salute mentale nella formazione alla pallavolo con la principale finalità della integrazione sociale attraverso l’organizzazione di un torneo nel quale partecipano società amatoriali di Roma e Provincia.

L’Associazione è inoltre presente in rete all’indirizzo www.sportecomunita.it e www.inmarciaperlavita.it con immagini e notizie sulle attività svolte. Il siti hanno inoltre la funzione di fornire informazioni sui vari Servizi e Comunità a disposizione sul territorio nazionale per il trattamento della tossicodipendenza.

ORGANIGRAMMA

PRESIDENTE:

Claudio CIAMPI

VICEPRESIDENTI

In attesa di nomina

CONSIGLIERI:

Claudio CIAMPI, Marco ANGELERI, Salvatore REGOLI, Stefano GUZZON. Elide CARROZZA, Giuliano RIOSA, Bruno MARCHINI, Simona RAVIZZA, Rossella PINOCHI, Giovanni FRASSINE.

COLLEGIO DEI SINDACI:

Mario CIVETTA, Natale BASILE, Elena PORCELLA.

GIUDICE DI DISCIPLINA:

Achille SALETTI

COLLEGIO DEI PROBIVIRI:

Leandro ANGELERI, Gemma CARRABS, Massimo MAROZZI.

HANNO PARTECIPATO ALLE NOSTRE ATTIVITA’

COMUNITA’ CITTA’
AGA Pontirolo
Airone Taranto
Arcobaleno Olbia
Associazione Juppiter Capranica
Atlantis Como
Bessimo Paitone
Ceis Belluno Belluno
Ceis Firenze Firenze
Ceis Lucca Lucca
Ceis S. Crispino Viterbo
Città della Pieve Perugia
Comunità dei Giovani Giovani
Comunità Giovanile Giovanile
Cooperativa Rinascita Torino
Dianova Roma
Dianova Cagliari
Don Calabria Palermo
Don Milani Milani
Exodus Jesi
Exodus S.Stefano
Exodus Tursi
Famiglia Nuova Montebuono
Famiglia Nuova Lodi
Fondazione Villa Maraini Roma
Fratello Sole Roma
Gasparina di Sopra Bergamo
Gineprodue Torino
Giovani e Comunità Capannori
Gruppo Arco Torino
Il FARO Marsala
Il FARO Messina
Il Punto Biella
La Rondine Lucca
La Strada-derweg Bolzano
Lucignolo & co Rivoli
Maria Fanelli Castellammare di Stabia
Nuova Vita Vicenza
Nuovi Orizzonti Montevarchi
Oikos Jesi
Papa Giovanni XXIII Bologna
Piccola Comunità Conegliano
Relazione Impresa Sociale Milano
Saman Milano
Saman Trapani
Saman Apricena
San Gaetano Thiene Vicenza
San Gregorio Padova
San Patrignano Rimini
SerT Gorizia Gorizia
SerT Udine Udine
Villa Letizia Roma
Villa Marina Belgioioso
Vivere Piazza Armerina

 

CONI_CMYK_specifica